Loading...

Cantine Due Palme

Puglia, terra antica, percorsa da eserciti e pellegrini, aperta ai traffici e ai contatti tra le genti; approdo e conquista per Greci, Romani, Saraceni, Bizantini, Normanni, Svevi, Angioini, Aragonesi, che esprime tutta la sua magnificenza anche nell’accertata presenza dell’Uomo di Neanderthal. Puglia, territorio dalle città dagli imponenti castelli, arroccati in cima ad un colle o a strapiombo su alte scogliere, dalle maestose cattedrali romaniche e dalle fantasiose chiese barocche. Puglia, dove la storia millenaria ha lasciato segni profondi cristallizzati nelle costruzioni trulliformi, nelle cripte basiliane, nelle monumentali masserie, nei dolmen e nei menhir immersi in uliveti sconfinati. Abitata dalle popolazioni italiche dei Dauni, Peucezi e Messapi, la Puglia fu teatro di grandiosi avvenimenti. Sulle coste del Mar Jonio giunsero i coloni greci, fondatori della splendida Magna Grecia. Latinizzata dai Romani, la regione divenne, grazie alla Via Appia e alla Via Traiana, nonché al porto di Brindisi, un centro privilegiato nei contatti e nei commerci marittimi con il Mediterraneo Orientale.

PROGETTO PER LA TUTELA E LA SALVAGUARDIA DELL'ALBERELLO PUGLIESE

La OCM 2001/2006 ha finanziato il reimpianto di nuovi vigneti solo a spalliera: ciò ha comportato la perdita di un autentico patrimonio viticolo ad alberello. Un intero capitale identitario ha iniziato - io spero inevitabilmente - a estinguersi. Se così fosse, avremmo di fronte a noi un paesaggio viticolo depauperato e omologato, forocopia di quello del Nuovo Mondo. Ai nostri importatori non saremmo più in grado di narrare la nostra storia. Così come è stato riconosciuto per gli ulivi secolari e monumentali di Fasano e Ostuni, per l'oasi di Torre Guaceto e per la Murgia Barese, anche il nostro alberello pugliese va tutelato, salvaguardato e incoraggiato con un contributo annuale per ettaro, da corrispondere al viticoltore in quanto incentivo per la conservazione del patrimonio paesaggistico e non in quanto mero sussidio.

La mia esortazione è di portare avanti questo progetto di difesa di un intero retaggio e di un intero territorio. Diversamente il Salento perderà un pezzo importante della propria storia, e non solo viticola..

Enologo Angelo Maci

www.cantineduepalme.it

richiedi informazioni


Indirizzo
S.P. 28 Ostuni - Francavilla Fontana, Km 9,00 - contrada Palagogna
Incrocio S.S. 581 Ceglie Messapica - San Vito dei Normanni - Ceglie Messapica (Brindisi) Puglia

GPS 40.646229, 17.608342